Skip to main content

Videosorveglianza funivie e impianti a fune

Dalla consulenza alle soluzioni su misura per la videosorveglianza funivie e degli impianti a fune

Progettiamo e installiamo sistemi integrati di videosorveglianza funivie e impianti a fune con esperienza, competenza e una visione creativa, per offrire servizi innovativi e personalizzati. Completando la nostra offerta con servizi di assistenza h24 e manutenzione degli impianti.

Caso di studio: Merano 2000

  • Cliente: FuniviaMerano 2000
  • Luogo: Merano (BZ), Italia
  • Applicazione: Videosorveglianza funivia (cabine e stazioni)
  • Partner di Axis: Ithel di Locatelli

Missione

Funivia Merano 2000, la Società che gestisce l’impianto di risalita che collega Merano al comprensorio sciistico omonimo, aveva la necessità di dotare il nuovo impianto, inaugurato a fine 2010, di un sistema di sorveglianza che permettesse un monitoraggio affidabile e di qualità delle 3 stazioni, delle cabine e del percorso. La soluzione doveva presentare caratteristiche di solidità e di affidabilità, date le difficili condizioni di installazione di alcune componenti del sistema

Soluzione

Ithel di Locatelli, azienda di Bolzano che installa e gestisce impianti di videosorveglianza funivie, telefonici e sistemi di cablaggio, ha scelto di dotare l’impianto di 13 telecamere di rete a cupola fissa AXIS P3344-VE, installate lungo il percorso della funivia, all’interno delle stazioni e delle due cabine.

Risultato

La soluzione adottata si è rivelata pienamente soddisfacente per il cliente. Grazie al monitoraggio continuo delle stazioni, delle cabine e dell’esterno gli utenti possono usufruire di un servizio di trasporto sicuro e all’avanguardia.

In pochissimo tempo e con una spesa contenuta siamo riusciti a dotare il nuovo impianto di risalita di un sistema di videosorveglianza che si è dimostrato sin da subito estremamente efficiente ed affidabile. Grazie al partner Axis, Itel di Locatelli, siamo in grado di offrire ai nostri ospiti sicurezza e tranquillità durante i loro spostamenti di lavoro e di svago

Karin TschollFunivie Merano 2000

Installazione di videosorveglianza funivie facile in un ambiente difficile

Il comprensorio sciistico di Merano 2000, con oltre 40 km di piste per ogni livello di difficoltà, offre condizioni perfette agli sciatori appassionati. Il 20 dicembre 2010 è stata inaugurata la nuova funivia Merano2000, la più grande dell’Alto Adige, che ha sostituito lo storico impianto chiuso 10 mesi prima. In grado di trasportare fino a 120 persone in 7 minuti da Merano al “PiffingerKöpfl”, la nuova funivia prevede 2 vetture da 120+1 passeggeri ciascuna e funziona 365 giorni all’anno. La stazione di partenza è posta a 650 metri s.l.m., quella a Monte a 1.899 metri, per un percorso complessivo di 3.642 metri. Grande novità è la stazione Intermedia Gsteier, dove la funivia si ferma esclusivamente su richiesta dei viaggiatori. Le necessità di videosorveglianza funivia Merano 2000 erano diverse: controllare la situazione all’interno delle cabine in movimento, monitorare le 3 stazioni e verificare la presenza di eventuali clienti in attesa presso quella intermedia. L’impianto doveva soddisfare alcuni importanti requisiti tecnici: utilizzare un sistema di trasmissione wi-fi per l’ invio delle immagini riprese, presentare un’alta resistenza alle basse temperature ed offrire affidabilità tecnica  estrema, per scongiurare il più possibile interventi di manutenzione straordinaria, viste le particolari difficoltà di installazione e di accesso.

Già pronta per essere installata in esterno, di facile installazione, in grado di tollerare temperature estreme, qualità video HDTV, possibilità di gestire più flussi H.264: queste le principali caratteristiche tecniche che hanno fatto orientare la scelta di Ithel di Locatelli sulle telecamere AXIS P3344-VE.

La custodia in cui è racchiusa questa telecamera, resistente agli agenti atmosferici e ai vandalismi, in grado di tollerare temperature fino a -40°C, è particolarmente indicata per gli ambienti difficili; lo zoom remoto consente di ottimizzare l’angolo di visualizzazione in base alla scena e alla risoluzione in pixel richiesta al momento dell’installazione, mentre la messa a fuoco remota permette di avere immagini sempre nitide, senza dover- si recare fisicamente nel luogo di installazione a cambiare manualmente le impostazioni; l’alimentazione esclusivamente da Power over Ethernet standard (IEEE 802.3af) ha infine semplificato notevolmente l’installazione, aspetto non di poco conto in ambienti ostili.

La risoluzione video HDTV, il supporto per Wide Dynamic Range e le funzioni Day&Night contribuiscono alla produzione di immagini nitide in qualsiasi condizione di luce, di importanza strategica negli ambienti esterni scarsamente illuminati da luce artificiale.
Il supporto per audio bidirezionale, infine, è utile per comunicare con i passeggeri delle cabine, nel caso in cui i conducenti o il personale presente nelle stazioni debbano fornire indicazioni in situazioni di criticità.
La trasmissione dei dati dalle telecamere installate all’interno delle cabine e sui piloni alle centrali di controllo avviene in modalità wi-fi, tecnologia che si rivela molto utile per questo genere di installazioni, poiché evita costose e disagevoli opere di cablaggio; la copertura wi-fi è assicurata da alcuni ripetitori installati sui piloni, le tre stazioni sono invece state cablate in fibra ottica.

La custodia in cui è racchiusa questa telecamera, resistente agli agenti atmosferici e ai vandalismi, in grado di tollerare temperature fino a -40°C, è particolarmente indicata per gli ambienti difficili; lo zoom remoto consente di ottimizzare l’angolo di visualizzazione in base alla scena e alla risoluzione in pixel richiesta al momento dell’installazione, mentre la messa a fuoco remota permette di avere immagini sempre nitide, senza doversi recare fisicamente nel luogo di installazione a cambiare manualmente le impostazioni; l’alimentazione esclusivamente da Power over Ethernet standard (IEEE 802.3af) ha infine semplificato notevolmente l’installazione, aspetto non di poco conto in ambienti ostili.

La risoluzione video HDTV, il supporto per Wide Dynamic Range e le funzioni Day&Night contribuiscono alla produzione di immagini nitide in qualsiasi condizione di luce, di importanza strategica negli ambienti esterni scarsamente illuminati da luce artificiale.

Il supporto per audio bidirezionale, infine, è utile per comunicare con i passeggeri delle cabine, nel caso in cui i conducenti o il personale presente nelle stazioni debbano fornire indicazioni in situazioni di criticità. La trasmissione dei dati dalle telecamere installate all’interno delle cabine e sui piloni alle centrali di controllo avviene in modalità wi-fi, tecnologia che si rivela molto utile per questo genere di installazioni, poiché evita costose e disagevoli opere di cablaggio; la copertura wi-fi è assicurata da alcuni ripetitori installati sui piloni, le tre stazioni sono invece state cablate in fibra ottica.

Vuoi che sviluppiamo
una soluzione di videosorveglianza funivie
o di un impianto a fune dedicato?

Contattaci